Politica / Regione

Commenta Stampa

Ronghi: “Contrastare la desertificazione industriale col ‘Patto per il Sud’”


Ronghi: “Contrastare la desertificazione industriale col ‘Patto per il Sud’”
23/12/2009, 12:12

“La Fiat doveva fare di più e il Governo doveva pretendere di più; la crisi industriale non può e non deve pagarla il Sud”. È quanto ha dichiarato Salvatore Ronghi - Segretario Confederale UGL, Responsabile Area Politiche per il Mezzogiorno.
“La decisione – ha continuato Ronghi – di produrre a Pomigliano la nuova Panda non va ritenuto un investimento che “tranquillizza” il futuro di Pomigliano così come è inaccettabile la dismissione di Termini Imerese”.
“Non può essere il Sud – prosegue Ronghi – a pagare la crisi industriale del Paese e le mancate scelte sullo sviluppo che hanno caratterizzato le azioni politiche in questi anni ed il Governo non può pensare di lasciare fare agli altri senza pensare interventi immediati per il rilancio del Sud”.
“Termini Imerese – ha concluso Ronghi – e l’intero Sud non possono divenire deserto industriale, da qui l’esigenza all’immediatezza di costituire un tavolo per Termini Imerese, va avviato il confronto per costruire il “Patto per il Sud” necessario per far crescere il Paese”.
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©