Politica / Regione

Commenta Stampa

Ronghi: "Giancarlo Siani esempio di professione etica"


Ronghi: 'Giancarlo Siani esempio di professione etica'
23/09/2010, 10:09


NAPOLI - “A 25 anni dalla sua morte, l'esempio di Giancarlo Siani e di professione volta all'etica e alla legalità sono più che mai vivi e vitali”. E' quanto afferma Salvatore Ronghi, ex vice presidente del Consiglio Regionale della Campania e dirigente nazionale del MpA. ''Giancarlo Siani ha dimostrato, fino al sacrificio della morte, il valore e la funzione vera della professione giornalistica: la ricerca della verità, la libertà, di esprimere il proprio pensiero, il contrasto alla illegalità, l'affermazione dei valori e della morale, il contributo vivo e senza riserve per la crescita della comunità umana e per il progresso del territorio” – aggiunge Ronghi, che sottolinea: ''Giancarlo Siani e' stato giornalista per amore, da precario, al di fuori di ogni protezione clientelare e libero dai condizionamenti che essa comporta. Un esempio per la professione, un esempio per tutti i cittadini della Campania, un esempio per la politica”. L'ex vice presidente del Consiglio regionale auspica, infatti, che “i sacrifici di Giancarlo Siani e del Sindaco Angelo Vassallo inducano la politica, nella sua piena rappresentazione, a recuperare l'alto senso etico e morale per onorare chi non c’è più ma anche per dare speranza ai giovani della nostra terra”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©