Politica / Regione

Commenta Stampa

Ronghi: Svimez, desolanti dati mezzogiorno


Ronghi: Svimez, desolanti dati mezzogiorno
21/07/2010, 16:07

NAPOLI - "I dati resi noti da Svimez sono desolanti
e impongono al Governo nazionale e ai governi regionali
della Campania e delle altre Regioni del Sud una decisa
accelerazione politica, legislativa, finanziaria e culturale per far fronte
alle problematiche del Mezzogiorno".
E' quanto afferma il dirigente nazionale del MpA Salvatore Ronghi.
"Disoccupazione, desertificazione industriale, povertà, calo del prodotto
interno lordo descrivono una situazione di regresso socio economico
dai profili allarmanti - sottolinea Ronghi - di fronte alla quale occorre
una svolta nella azione di governo, nazionale e regionali, che devono mettere
al centro della propria strategia investimenti strutturali, finanziari e culturali, grandi opere,
industria e tessuto produttivo, nuove tecnologie e ricerca, per il rilancio
del Mezzogiorno che diventa sempre di più un'Italia di serie B".
"In particolare - prosegue l'ex vice presidente del Consiglio Regionale della Campania -
la situazione di Napoli e della Campania è preoccupante per le percentuali di povertà
e disoccupazione e per un clima sociale che è destinato a divenire esplosivo: è ora che il presidente
della Regione Caldoro definisca un chiaro progetto di rilancio del territorio per far ripartire
la Campania e che la nostra coalizione dimostri, con scelte e atti concreti, di saper
dare vita ad iniziative di sviluppo socio economico".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©