Politica / Politica

Commenta Stampa

Proteste di M5S e Mdp

Rosatellum bis: si vota oggi la fiducia alla Camera


Rosatellum bis: si vota oggi la fiducia alla Camera
11/10/2017, 09:33

ROMA - Alla fine, il governo ha scelto di mettere la fiducia sulla legge elettorale, il cosiddetto "Rosatellum bis". Il timore di possibili agguati nei voti segreti ha spinto verso questa forzatura. Una forzatura che ha scatenato le ire in particolare di Mdp e di M5S. Mdp ha reagito annunciato una conferenza stampa per oggi alle 17.30, mentre M5S ha chiamato i propri attivisti in piazza, davanti a Montecitorio, dalle 13 di oggi fino all'approvazione della legge. Approvazione che è prevista per giovedì sera,dopo la discussione degli ordini del giorno e la votazione finale. 

Tecnicamente, i voti di fiducia saranno tre: uno per ciascuno dei primi tre articoli della legge. E anche quelli dove erano più probabili le richieste di voti segreti, su cui preparare qualche "agguato" in aula. 

Curioso episodio capitato al deputato di M5S Alessandro Di Battista. Uscendo da Montecitorio ha visto un grupèpo di persone che protestavano. Convinto che fossero attivisti del suo partito, DI Battista si è fatto dare un megafono e ha arringato la piccola folla. Peccato che in realtà quel gruppo era organizzato dal Movimento die Forconi. E non hanno gradito le parole di DI Battista, insultandolo e costringendolo ad andare via con una certa rapidità. C'è poco da fare: se cominci a fare il puro, trovi sempre qualcuno che ritiene di essere più puro che ti epura...

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©