Politica / Politica

Commenta Stampa

Simulazione dell'Istituto Carlo Cattaneo

Rosatellum: chi vince e chi perde con la legge elettorale?


Rosatellum: chi vince e chi perde con la legge elettorale?
18/10/2017, 10:33

ROMA - In questi giorni in cui è stato approvato il Rosatellum, la nuova legge elettorale, ci sono state molte lamentele da parte del Movimento 5 Stelle, che ha parlato di una legge contro di loro. Ma è veramente così? 

L'Istituto Carlo Cattaneo ha provato a dare una risposta facendo una simulazione di voto, paragonando i risultati che si otterrebbero con la nuova legge con quelli dell'attuale Parlamento. Ma anche con il Consultellum, cioè con le leggi uscite dalle sentenze della Corte Costituzionale. 

Con il Rosatellum si avrebbe il Pd a 195 seggi alla Camera, il Movimento 5 Stelle a 170, Forza Italia a 100, la Lega a 89, Fratelli d'Italia a 30, la Sinistra Unita a 26 e Alleanza Popolare di Alfano a 18. Come si vede, di governabilità non se ne parla proprio, senza una ammucchiata a destra (M5S, Lega, Forza Italia e Fdi) oppure a sinistra (Pd, Sinistra, Forza Italia e Alleanza Popolare). 

Con il Consultellum abbiamo invece il Movimento 5 Stelle a 194, il Pd a 176, Forza Italia a 101, Lega a 83, 28 per la Sinistra Unita, 22 per Fratelli d'Italia, 14 per Alleanza Popolare. E anche qui possibilità di formare un governo vicine allo zero: le alleanze possibili sono le stesse del Rosatellum e sarebbero egualmente delle ammucchiate. 

da notare che in entrambi i casi, si immagina i vari partiti di sinistra (Campo progressista, Mdp, Sinistra italiana) che si presentano con una sola lista; in caso contrario, difficilmente qualcuno di loro supererebbe lo sbarramento. Da notare l'avanzamento della Lega, che passerebbe da 20 seggi attuali a più di 80. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©