Politica / Parlamento

Commenta Stampa

La deputata 5 Stelle si era rifiutata di stringerle la mano

Rostellato criticata su Facebook chiede scusa a Rosy Bindi

Critiche dal “popolo” della rete

Rostellato criticata su Facebook chiede scusa a Rosy Bindi
19/03/2013, 10:59

ROMA – Si è era rifiutata di stringere la mano a Rosy Bindi  che alla Camera aveva cercato di fare la sua conoscenza. Ma  a seguito della numerose critiche ricevute sul social network Facebook,  la neo deputata 5 Stelle Gessica  Rostellato (nella foto) ha dovuto  chiedere  scusa,  stamani,   a numerose  persone che l'avevano criticata per il gesto, per così dire,  poco cortese.  “Chiedo scusa a tutti coloro che si sono sentiti offesi dalla mia dichiarazione - ha scritto stamani Rostellato su Facebook - io non intendevo essere maleducata. Purtroppo non riesco ad essere falsa e se una persona fa finta di avere piacere di conoscerti e ti fa sorrisi falsi, scusate ma non ce la faccio.... So che il mio ruolo mi chiederà di farlo, probabilmente mi dovrò abituare! Scusate ancora”. Ieri la neo-deputata Grillina aveva scritto su Fb: “Ieri sera un gruppo di noi si stava dirigendo verso l'uscita dell'aula, ci ferma la Bindi e ci dice: "Ma presentiamoci, così cominciamo a conoscerci!!!". Io ho tirato dritto e me ne sono andata ma ti pare che ti do la mano e ti dico pure "piacere"??? No guarda, forse non hai capito: non è un piacere!!!».  Il post stamani aveva 694 "mi piace", ma la maggioranza dei 1.727 commenti era fortemente critica. Rostellato è stata accusata dai più di arroganza e maleducazione.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©