Politica / Politica

Commenta Stampa

Ruggiero (IDV): "I napoletani sapranno valutare"


Ruggiero (IDV): 'I napoletani sapranno valutare'
25/11/2011, 15:11

“Di questi tempi e’ veramente difficile capire cosa passa nella testa dei dirigenti del Pd e persino chi vi appartenga. Se non sbagliamo vi sarebbero due autosospesi in Consiglio regionale di cui uno arrestato per gravi fatti di presunti rapporti con la criminallita’ e un altro per altrettanto gravi presunti fatti di violenza privata”.

Ad affermarlo, e’ Vincenzo Ruggiero (Idv), segretario cittadino di Napoli dell’Italia dei Valori, il quale aggiunge: “Eppure vengono addebitati a questo grande partito polemiche verso l’amministazione de Magistris, provenienti da soggetti che non si capisce se ne facciano o meno parte, segnate dal livore e dal risentimento. Si rassegnino i detrattori poiche’ l’azione del sindaco e’ e sara’ sempre contrassegnata dal rigore e dall’assoluto rispetto della legalita’. Non sappiamo se e’ andata cosi’ negli anni recenti, tra societa’ miste, crisi rifiuti e addirittura episodi sconvolgenti come l’assassinio di Castellamare di Stabia”.

“Meglio restare alla politica -continua-. Il rapporto con il Pd e’ decisivo per la costruzione di un nuovo centrosinistra per governare l’Iitalia. Sempre che il Pd decida presto cosa fare e con chi avere a che fare. L’esperienza napoletana gode di un grande consenso e sara’ decisiva anche a livello nazionale”.

“Piuttosto che inseguire terzi poli, ipotesi di governi di salute pubblica o ribaltoni che dir si voglia, il Pd si affidi ai suoi elettori e militanti, capira’ presto che strada seguire. I napoletani e non solo, sapranno giudicare”, conclude Ruggiero.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©