Politica / Parlamento

Commenta Stampa

RUSSO (PD): C’È UN VUOTO DI RIFLESSIONE SUL CORECOM APRIAMO UN CONFRONTO CON GLI ORGANI DELL’INFORMAZIONE


RUSSO (PD): C’È UN VUOTO DI RIFLESSIONE SUL CORECOM APRIAMO UN CONFRONTO CON GLI ORGANI DELL’INFORMAZIONE
12/11/2008, 19:11

 

Il consiglio di giovedì dovrà decidere sulle nomine Corecom e, come sempre accade, affiorano vecchi limiti e vecchie pratiche che stridono con la necessità di una politica che faccia perno sul merito e sulla trasparenza delle scelte.
Un organismo come il Corecom per l’importanza che la comunicazione oggi assume nella vita democratica di una comunità meriterebbe un’approfondita riflessione politico-culturale che allo stato manca ed in sua vece è ben presente un istinto lottizzatorio che facilmente, visto i precedenti, finirà per prevalere.
Sono sempre stato ostile al moralismo a buon mercato, la mia è una preoccupazione che attiene al principio della libertà di stampa ed a quanto esso sia strategico per sostenere e consolidare la democrazia di un popolo ed anche se fortunatamente la professionalità , la maturità e la libertà dei giornalisti campani è una garanzia, essa può essere ancora ulteriormente rafforzata da un organismo che abbia questa missione e non quella di fornire uno strapuntino e qualche comodità accessoria alle purtroppo persistenti cattive pratiche politiche.
Faccio una proposta: apriamo un confronto con gli organi e i protagonisti dell’informazione  sulle scelte da compiere e costruiamo con loro indirizzi ed obiettivi coerenti con il ruolo dell’informazione nelle moderne democrazie.
Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©