Politica / Politica

Commenta Stampa

Russo (Pd): “Sanità, Romano ripristini subito l’agibilità del Consiglio”


Russo (Pd): “Sanità, Romano ripristini subito l’agibilità del Consiglio”
23/03/2012, 12:03

Lunedì, presso l’Ordine dei Medici di Napoli, il senatore Calabrò, consulente del Presidente Caldoro per la sanità, incontra tutti i parlamentari eletti in Campania per svolgere una riflessione comune sulla legge che regola l’intramoenia.
Un’iniziativa ammirevole e che finalmente va controcorrente rispetto alla condotta che finora egli stesso ha assunto e cioè quella di non confrontarsi mai con il Consiglio regionale interpretando molto alla lettera il suo ruolo di consulente del Presidente Caldoro. Non so se riuscirà anche a nascondere la caduta verticale dell’assistenza sanitaria campana, ma di sicuro i parlamentari del Pd glielo impediranno.
Sarebbe ora che questa sensibilità la dimostrasse anche verso il Consiglio regionale, rispondendo alle tante critiche che abbiamo sollevato come gruppo e al quadro delle proposte che abbiamo avanzato.
La situazione sta diventando insostenibile e se al centrodestra va bene così, di sicuro non sta bene a noi, né agli utenti del servizio sanitario campano e a quelle forze che si battono per una sua riforma.
Il Consiglio regionale non può essere il luogo che ratifica decisioni assunte in una ristretta cerchia per arginare le tensioni e le contraddizioni in atto nel centrodestra fino al punto da determinarne uno svuotamento di fatto.
Chiedo quindi al Presidente Romano di difendere le prerogative istituzionali del Consiglio regionale e, se ciò non avverrà rapidamente, ci faremo promotori di iniziative eclatanti in difesa delle istituzioni e della democrazia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©