Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Rutelli lascia il Copasir, il PD sceglierà il suo successore


Rutelli lascia il Copasir, il PD sceglierà il suo successore
12/11/2009, 13:11

ROMA - Dopo avere lasciato il Pd, Francesco Rutelli lascia anche il suo ruolo come presidente del Copasir, il comitato di controllo sui servizi segreti. E' stato lui stesso ad annunciarlo: "Reputo opportuno che per mia decisione si determinino le condizioni per cui le rappresentanze parlamentari del Pd possano indicare nuovamente, nel corso di questa legislatura, il candidato presidente del Copasir. In questo anno e mezzo ho interpretato la mia presidenza del Copasir in stretta adesione a questa delicata funzione istituzionale: non è stata una tribuna per esternazioni, né uno strumento per azioni politiche di parte, ma un servizio in attuazione della legge e dei compiti che collegialmente abbiamo stabilito. Ieri ho comunicato al presidente del Senato il mio passaggio al gruppo Misto, dopo aver informato la presidente del gruppo del Pd che avrei espresso in questa sede le mie determinazioni".
Adesso toccherà al Pd, in quanto maggior partito di opposizione, designare il sostituto. Già si parla di Marco Minniti, Arturo Parisi o Giuseppe Fioroni; oppure il ritorno di Marco Castagnetti. Tuttavia per ilmomento sono solo voci, che verranno verificate in seguito. Ma, essendo questa una carica di rilievo, avrà una notevole importanzea negli equilibri interni. La nomina di Artuto Parisi, per esempio, potrebbe tranquillizzare i centristi del Pd preoccupati dopo che Bersani è diventato segretario del partito.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©