Politica / Parlamento

Commenta Stampa

"Vedo segnali di tipo terroristico in Italia"

Sacconi: "Chi ha lanciato il fumogeno a Bonanni andava arrestato"


Sacconi: 'Chi ha lanciato il fumogeno a Bonanni andava arrestato'
10/09/2010, 15:09

ROMA - Nuove affermazioni molto dure di un Maurizio Sacconi, ministro del Welfare, molto duro. Questa volta, parlando a margine della Scuola del Pdl di Gubbio, se la prende con chi ha lanciato due giorni fa un fumogeno contro il leader della Cisl, Angelo Bonanni e con chi non ha arrestato la ragazza, colpevole di quello che viene giudicato un reato grave: "Mi preoccupa che ci possa essere una sorta di violenza autorizzata quando è politica. Non posso non pensare alla sentenza perdonista nei confronti dell'aggressore di Berlusconi. I reati contro la persona non possono avere inferiore dignità rispetto ai reati contro il patrimonio. In ogni caso occorre attenzione in un Paese nel quale abbiamo vissuto una stagione di terrorismo ideologico che ha praticato anche l'omicidio. Vedo segnali di pericolo di rigurgito di tipo violento e finanche terroristico in Italia".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©