Politica / Salerno

Commenta Stampa

Salerno protagonista al Lu.Be.C


Salerno protagonista al Lu.Be.C
16/10/2012, 13:59

La Soprintendenza BAP di Salerno e Avellino, diretta da Gennaro Miccio, sarà presente al Lu.Be.C (Lucca Beni Culturali), dal 18 al 20 ottobre 2012, con il progetto video: “Dal Museo Virtuale della Scuola Medica Salernitana alla Certosa di San Lorenzo in 3D: i luoghi e le storie”.

 

Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali partecipa nuovamente all’evento fieristico LU.BE.C - Lucca Beni Culturali per l’edizione 2012, che avrà per tema CANTIERE CULTURA: DAL DIRE AL FARE. Pubblico e Privato. Ricerca e Tecnologia. Turismo. Nuove opportunità di lavoro. Innovazione per le Smart Cities. Sarà l’occasione di incontri, convegni, seminari formativi e rassegna espositiva sull’innovazione tecnologico – digitale applicata alla valorizzazione dei beni culturali e al marketing territoriale integrato, organizzata da Promo PA Fondazione.

        

L’evento - L’indiscussa importanza di questa iniziativa offre al MiBAC (Ministero per i Beni e le Attività Culturali), anche quest’anno, un’occasione stimolante per costruire percorsi condivisi, attivare collaborazioni, creare partnership nell’ambito della filiera che dai beni culturali passa attraverso la tecnologia e il turismo. In quest’ottica si vuole focalizzare l’attenzione sulle capillari collaborazioni tra il settore pubblico - a cui è legata la tutela e la conservazione del patrimonio culturale e che vanta competenze scientifiche e professionali di rilevanza internazionale - e quello privato, a cui è maggiormente delegata l’attività di raccolta di risorse finanziarie per convogliarle nel settore culturale.
Frutto di queste esperienze è un ventaglio di progetti di variegata gamma che spaziano in nuovi ambiti quali il web marketing o particolari modelli di business, applicati al turismo culturale e alla valorizzazione del patrimonio. La ricaduta di tali attività si evidenzia anche nella possibilità di sviluppare nuove opportunità lavorative e creare sinergie con Enti locali ed Associazioni territoriali.    

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©