Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Salta l'accordo sul "piano casa", niente DL


Salta l'accordo sul 'piano casa', niente DL
15/05/2009, 10:05

C'è stato un nuovo irrigidimento degli enti locali, nella Conferenza Stato-Regioni che doveva dare il via al piano casa. La nota ufficiale parla di distanze tra le parti su questioni cruciali, ma i timori sono ben altri. Infatti, le dichiarazioni del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi degli ultimi giorni hanno fatto temere le Regioni che si possa procedere nel decreto legge senza il loro assenso; in particolare indebolendo il rigore delle norme antisismiche, creando la possibilità di nuovi casi come quello dell'Aquila, dove in centro pochissime sono le case rimaste in piedi proprio perchè costruite in violazione delle norme antisismiche.
La cosa ha creato malumori nel premier, che contava di sfoggiare anche questo come spot elettorale; ma è evidente che le Regioni aspettano di vedere qualcosa di solido.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©