Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Salute, IDV promuove la prima giornata di prevenzione femminile


Salute, IDV promuove la prima giornata di prevenzione femminile
12/04/2011, 16:04

Con il Camper Rosa, l’Italia dei Valori promuove la prima giornata di prevenzione femminile, in programma giovedi’ prossimo 14 aprile 2011 (ore 9.30-13.30) a Napoli, in via Epomeo 154 (angolo chiesa Montevergine). L’iniziativa, su “Prevenzione Tumori della Mammella”, e’ organizzata dal coordinamento donne Idv Campania, dal dipartimento Sanita’ dal circolo Valori Flegrei. Prendera’ parte anche il candidato sindaco al Comune di Napoli, Luigi de Magistris.
“Dopo anni di campagne di prevenzione e screening i cui risultati sono stati fallimentari, basti pensare che in Campania solo il 15 per cento delle donne accede alla mammografia in prevenzione secondaria, a fronte del 75 per cento dell’Emilia Romagna, con una incidenza di tumore alla mammella che risulta tra le piu’ alte d'Italia anche a causa di una diagnosi tardiva, oggi che siamo una regione in ‘piano di rientro sanitario’, ancora una volta si taglia la prevenzione femminile”, rileva la dr.ssa Pina Tommasielli, nella sua qualita’ di medico, componente dell’esecutivo regionale campano Idv e presidente del Circolo Valori Flegrei.
“E’ opportuno precisare che in una regione, in cui la prevenzione resta un miraggio, la nostra attenzione ai temi femminili ed il nostro impegno viene da lontano e non si esaurira’ con il termine della campagna elettorale, perche’ la difesa dei diritti non puo’ che cominciare dai diritti delle donne, troppo spesso calpestati e simbolo di democrazia negata”, aggiunge Anita Sala, consigliera regionale campana Idv.
Per Caterina Pace, invece, capogruppo Idv al Consiglio provinciale di Napoli e coordinatrice delle donne Idv Campania, “Su questo ambulatorio mobile saranno possibili effettuare gratuitamente una visita senologica ed un’ecografia mammaria, con eventuale presa in carico delle pazienti per ulteriori o successivi approfondimenti. Il nostro impegno politico e istituzionale, e anche la nostra campagna elettorale, sono e saranno particolarmente attenti ai bisogni delle persone ed alla salute pubblica”.
“Certo, sappiamo bene che questa nostra iniziativa non puo’ e non deve essere la soluzione ed e’ soltanto una goccia nel mare magnum delle carenze del servizio sanitario pubblico, ma intanto cominciamo a fare la nostra parte”, concludono le esponenti Idv.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©