Politica / Regione

Commenta Stampa

Salvatore attacca Amendola e Valiante su patto di stabilità


Salvatore attacca Amendola e Valiante su patto di stabilità
26/04/2010, 17:04

“Se a D’Antonio, che dalle pagine di un quotidiano riconosce al governo Bassolino la responsabilità di aver ridotto la Campania alla stregua della Grecia, è possibile riconoscere un minimo di onestà intellettuale, salvo poi a doverci spiegare dov’era quando si spendeva oltre ogni limite, a Valiante ed Amendola non possiamo che riconoscere malafede. Di fantomatico, infatti, non c’è certo la violazione del Patto di Stabilità che purtroppo pagheremo per i prossimi decenni: di fantomatico c’è stato invece, per oltre dieci anni, un governo regionale che senza alcun pudore, oltre ad aver sperperato ingenti risorse regionali, nazionali ed europee, è riuscito ad indebitarci per quasi tre miliardi di euro.

Così il consigliere regionale eletto nella Lista ‘Per Caldoro Presidente’ Gennaro Salvatore, per il quale “non temano Amendola e Valiante: Caldoro farà la sua parte e, insieme al governo Berlusconi la farà egregiamente. Loro, ed in particolare il giovane segretario del Pd, studino invece di più e imparino a leggere le carte così da poter comprendere che se ancora oggi non c’è una giunta lo si deve, oltre cha ai nodi che l’Ufficio Elettorale centrale della Corte D’Appello dovrà sciogliere, alla farraginosità di uno Statuto regionale che, guarda caso, è stato scritto dal loro partito, dall’intero centrosinistra”.



“Dunque, nelle more, - conclude Salvatore - si occupino d’altro: non hanno, appunto, insieme con Bassolino fatto già abbastanza danni?”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©