Politica / Politica

Commenta Stampa

Varata direttiva per bloccare l'accesso alle navi italiane

Salvini: "Arrivano i terroristi sulla nave Mare Jonio"


Salvini: 'Arrivano i terroristi sulla nave Mare Jonio'
16/04/2019, 14:18

ROMA - Continua la lotta del Ministro dell'Interno Matteo Salvini contro le navi delle Ong che salvano i migranti che affogano nel Mediterraneo. E così ieri ha firmato una direttiva che impedisce alle navi che salvano i naufraghi di entrare nelle acque terroitoriali italiane, anche quando la nave batte bandiera italiana. Si tratta di una direttiva ricamata su un caso singolo: la Mare Jonio, che appunto ha bandiera italiana. La motivazione è ridicola: "centinaia di terroristici islamici" legati all'ISIS potrebbero venire in Italia, dice Salvini. In realtà, nessun terrorista islamico è così idiota da attraversare il Mediterraneo, con fortissime probabilità di morire annegato, quando può arrivare tranquillamente in Italia con l'aereo e il passaporto falso. Come hanno sempre fatto negli ultimi 10 anni. 

La direttiva cita espressamente la Mare Jonio e dice che l'accesso nelle acque italiane sarà vietato alla nave se effettuerà salvataggi in acque non di nostra competenza. Del resto, si sa che Salvini non batte ciglio davanti alle migliaia di migranti che ogni mese annegano nel Mediterraneo. L'unica cosa che gli interessa è il consenso. E poichè sono tantissimi gli italiani razzisti come lui, il consenso è assicurato. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati