Politica / Politica

Commenta Stampa

Il Ministro dell'Interno nel suo ruolo di tuttologo

Salvini contro i vaccini: "Dieci sono troppi. Tutti i bambini a scuola"


Salvini contro i vaccini: 'Dieci sono troppi. Tutti i bambini a scuola'
22/06/2018, 15:49

ROMA - Il Ministro dell'Interno Matteo Salvini appare sempre più nella sua veste di tuttologo, cioè di persona che non sa niente ma interviene su tutto. Come dimostra l'intervento di oggi, mentre interveniva ai microfoni di RadioStudio54, a proposito dei vaccini. Con una presa di posizione molto chiara: secondo Salvini, dieci vaccini sono troppi per i bambini, sono inutili e spesso dannosi. E ha aggiunto che intende rispettare "l'impegno preso in campagna elettorale nel permettere che tutti i bimbi entrino in classe, vadano a scuola". 

In realtà, Salvini ha dimostrato non solo ignoranza totale, ma anche incoscienza. Ignoranza perchè 10 vaccini non sono troppi. Una sola puntura di zanzara contiene 500 volte più antigeni (cioè le sostanze che stimolano il sistema immunitario) di una iniezione che ipoteticamente inietti tutti i vaccini insieme. Se venissero scoperti vaccini di altre malattie, si potrebbero tranquillamente fare. I incoscienza perchè far entrare unbambino non vaccinato in una classe, significa condannare a morte quel bambino che ha un sistema immunitario deficitario o che è malato. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©