Politica / Politica

Commenta Stampa

Una frase che desta polemiche

Salvini: "Il biotestamento? Mi occupo dei vivi, non dei morti"


Salvini: 'Il biotestamento? Mi occupo dei vivi, non dei morti'
29/11/2017, 11:12

ROMA - "Più che di fine vita io mi preoccupo della vita. A me piacerebbe che questo Parlamento si occupasse degli italiani che stanno vivendo. Un cittadino deve essere libero di scegliere, ma io mi preoccupo di più di quelli che stanno vivendo e stanno vivendo male. Poi di morte, di una buona morte, ci occuperemo al momento giusto" con queste parole il leader della Lega Nord Matteo Salvini ha confermato il suo no alla legge sul biotestamento, che il Pd sta cercando di far approvare. 

Una frase che ha destato molte polemiche, sia nella politica che sui social network. Come dimostra il tweet di Alessandro Di Battista (M5S): "Il biotestamento serve ai vivi. È un diritto sacrosanto. Il M5s chiede la sua immediata approvazione. Si può fare in 24 ore!". A molti non è piaciuta la mancanza di rispetto che Di Battista ha avuto per tutte quelle persone che sono affette da gravi malattie e vorrebbero smettere di soffrire. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©