Politica / Regione

Commenta Stampa

Sanità, Amendola e Russo (PD): "adesso riformare il sistema"


Sanità, Amendola e Russo (PD): 'adesso riformare il sistema'
21/04/2011, 13:04

NAPOLI 21 APRILE – “La Campania insieme alle altre regioni meridionali ha combattuto e vinto una dura battaglia. Il riparto del fondo sanitario nazionale avviene con criteri più giusti e pertanto ci assegna nuove e vitali risorse indispensabili al funzionamento del nostro sistema sanitario” a dichiararlo sono Enzo Amendola, segretario regionale Pd Campania, e Giuseppe Russo, capogruppo Pd al Consiglio regionale.

“Merito va a Vasco Errani, presidente della conferenza Stato Regioni, di aver compreso le ragioni del Sud e trovato un equilibrio: si è evitato che i cittadini del Mezzogiorno pagassero il prezzo piu’ duro per il mantenimento di egoismi ingiustificati,  per giunta sulla tutela della salute” aggiungono Amendola e Russo.

“Adesso superata l’emergenza è necessario riformare il sistema. Pensare – spiegano – che il peggio sia passato e tutto può continuare come prima, sarebbe un grave errore che presto ci ricondurrebbe nello stato attuale e nella condizione di aver sprecato un’altra occasione”.

“La sfida federalista e i nuovi tagli in arrivo dal ministro all’Economia, Giulio Tremonti, ci impongono, invece, un ridisegno complessivo del sistema sanitario regionale. Come gruppo del Pd abbiamo chiesto una seduta monotematica del Consiglio sulla sanità. Sia il presidente della Giunta, Stefano Caldoro, sia il presidente del Consiglio, Paolo Romano, hanno risposto positivamente. Il risultato di oggi è uno stimolo ulteriore affinché ciò avvenga il più rapidamente possibile vista la persistente situazione emergenziale a cui si sono aggiunte nuove tasse e ticket che gravano ingiustamente sui cittadini campani” concludono Amendola e Russo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©