Politica / Regione

Commenta Stampa

Sanità, Amendola e Russo (PD): grave quanto acade all'assistenza domiciliare


Sanità, Amendola e Russo (PD): grave quanto acade all'assistenza domiciliare
23/03/2011, 13:03

 “La denuncia del dottor Maddalena conferma che i tagli alla sanita’ sono tagli all’assistenza e determinano gravissime conseguenze quando riguardano ammalati la cui vita dipende da questi servizi” a dichiararlo sono Enzo Amendola, segretario regionale Pd Campania, e Giuseppe Russo, capogruppo Pd al Consiglio regionale della Campania, dopo l’allarme lanciato da Antonio Maddalena, responsabile dell'equipe medico-infermieristica dell'assistenza domiciliare di Napoli: da quattro mesi il personale non riceve pagamenti e il servizio rischia di interrompersi per ventitre’ malati gravi.

“Spacciare per risanamento della spesa un’operazione di demolizione di strategiche funzioni socio assistenziali, se non è esercizio cinico si cataloga tra i comportamenti schizofrenici. Misurarsi con un’indispensabile rivisitazione della sanità campana è altra cosa rispetto ai tagli alla cieca tra l’altro aggravati da una mancanza di alternativa” aggiungono Amendola e Russo.

“A quel campione di meridionalismo che risponde al nome di Gianfranco Miccichè possiamo solo dire che quello che Maddalena denuncia circa i fondi CIPE, non è un bell’esempio sul quale fondare un recupero di protagonismo del Mezzogiorno” concludono Amendola e Russo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©