Politica / Regione

Commenta Stampa

Sanità, Caldoro annuncia assunzioni, ma c'è ancora caos


Sanità, Caldoro annuncia assunzioni, ma c'è ancora caos
01/10/2013, 15:29

Annunciata, a detta del governatore Stefano Caldoro, la svolta nella sanità campana. Il miracolo sanitario consisterebbe nello sblocco di 600 assunzioni, che dovrebbe avvenire soprattutto nel Pronto Soccorso di Napoli e della Campania. Il tutto attraverso lo sblocco del turn over , che consentirebbe di sopperire a parte delle circa 9.000 unità in meno. Il governatore sembra quindi uscito da quelle settimane buie in cui erano a rischio gli stipendi dei dipendenti del comparto.Caldoro infatti dichiara che dopo aver rasentato l'impopolarità, la regione ha raggiunto i risultati che si era prefissata. Una magra consolazione se si considera che i pagamenti nel settore sanitario sono ancora in alto mare. Quegli stessi debiti che stanno mettendo in ginocchio gli imprenditori, costretti al licenziamento e alla chiusura totale. Le assunzioni vengono annunciate infatti in  un momento davvero particolare per la regione Campania. Un momento di disagio sociale, riconosciuto anche dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, arrivato a Napoli qualche giorno fa. Proteste nel settore trasporti, proteste nel settore sanità, proteste per il mancato lavoro. Proteste da parte di imprenditori che soffrono la crisi soprattutto per il mancato pagamento da parte delle amministrazioni pubbliche. L'impopolarità di cui parla Caldoro è in realtà una cattiva gestione, che ora si spera non si realizzi anche nelle procedure relative alle 600 assunzioni annunciate in pompa magna per la sanità. 

Commenta Stampa
di Emmeggì Riproduzione riservata ©