Politica / Parlamento

Commenta Stampa

SANITÀ, COSENTINO: LA REGIONE RITIRI IL PIANO OPPURE COMMISSARIAMENTO IMMEDIATO


SANITÀ, COSENTINO: LA REGIONE RITIRI IL PIANO OPPURE COMMISSARIAMENTO IMMEDIATO
17/11/2008, 16:11

Un tavolo permanente sulla sanità in Campania, al quale affidare il costante monitoraggio del settore. Dell’organismo, istituito quest’oggi presso il coordinamento regionale di Forza Italia, ne fanno parte i parlamentari Maurizio Iapicca, Raffaele Calabrò, Diana De Feo, Carlo Sarro e Sergio Vetrella; i consiglieri regionali Giuseppe Sagliocco, Ermanno Russo e Pasquale Marrazzo; gli esperti Roberto Pepe, Enrico Di Salvo e Oreste Cuomo.

 

“Ciò che sta accadendo nella nostra Regione ci preoccupa fortemente”, ha detto il Sottosegretario all’Economia e coordinatore regionale di Forza Italia, Nicola Cosentino. “Agli operatori e ai cittadini, penalizzati da una gestione scellerata della salute pubblica, va tutta la nostra solidarietà. Le colpe di questo disastro sono da attribuirsi solo ed esclusivamente, a chi, con estrema superficialità, ha gestito un così delicato settore”.

“La prima cosa da farsi – ha aggiunto il parlamentare – è un immediato ritiro del piano regionale della Sanità, frutto di una visione personalistica, e per nulla realistica della situzione. Se programma ci deve essere, esso deve nascere da un confronto con tutte le parti in causa”.

“Stando così le cose – ha concluso Cosentino – l’unica ipotesi credibile per rimettere ordine nel caos dei conti e della gestione della sanità in Campania, è quella di un commissariamento del comparto”.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©