Politica / Parlamento

Commenta Stampa

SANITÀ: PATTO PER LA SALUTE, AVVIATE PROCEDURE COMMISSARIAMENTO ASL INADEMPIENTI


SANITÀ: PATTO PER LA SALUTE, AVVIATE PROCEDURE COMMISSARIAMENTO ASL INADEMPIENTI
17/01/2009, 11:01

La giunta regionale, su proposta dell’assessore alla Sanità Angelo Montemarano e dell’assessore al Bilancio Mariano D’Antonio, ha avviato il procedimento per la dichiarazione di decadenza dei direttori generali delle aziende sanitarie e ospedaliere che, nel 2008, hanno sforato i limiti di spesa fissati dal Patto per la Salute per almeno due trimestri.

Le aziende interessate al provvedimento sono: Avellino 1, Benevento 1, Napoli 1, Napoli 4, Salerno 2, Ospedale Cardarelli, A.O. San Sebastiano Caserta, Asl Napoli 3 e Asl Salerno 1 (per queste due ultime aziende la giunta ha provveduto già oggi a nominare i nuovi direttori generali) .
 
Entro i prossimi 30 giorni, i direttori generali potranno presentare all’assessorato al Bilancio e alla Sanità le proprie controdeduzioni. Nel caso in cui si confermi il mancato rispetto dei budget prefissati, la giunta regionale provvederà a commissariare le aziende inadempienti.
 
“Rigore, qualità della spesa e servizi sanitari sempre più efficienti. Sono questi – ha dichiarato il presidente della giunta regionale Antonio Bassolino - i cardini fondamentali su cui si basa la riforma del nostro sistema sanitario. E’ una strada difficile, che vogliamo percorrere fino in fondo. Lo dimostra l’approvazione del piano di razionalizzazione della rete ospedaliera resa possibile dall’impegno della Commissione sanità del Consiglio Regionale e poi dell’intera Assemblea regionale. Negli scorsi mesi – ha ricordato Bassolino - abbiamo chiesto un grande sforzo a tutte le strutture sanitarie e ospedaliere per ridurre gli sprechi e innalzare la qualità dei servizi. Serve l’impegno di tutti per la piena applicazione del Patto per la Salute. La giunta regionale prenderà ogni decisione necessaria per raggiungere questi obbiettivi per noi prioritari” ha concluso Bassolino.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©