Politica / Regione

Commenta Stampa

dopo l'impugnazione della legge sul riordino

Sanità, Rivellini (an): dal Governo un commissariamento a rate per la Campania


Sanità, Rivellini (an): dal Governo un commissariamento a rate per la Campania
17/03/2009, 13:03

Il Presidente del Gruppo di AN in Consiglio Regionale Enzo Rivellini ha rilasciato la seguente dichiarazione: «La notizia dell’ennesima bocciatura per la sanità e la Campania di Bassolino e Montemarano è giunta puntualissima come avevamo previsto.
Il governo nazionale infatti ha deciso di impugnare presso la Corte Costituzionale due articoli della legge regionale sulla riorganizzazione del sistema sanitario. Gli articoli sono il 4 che riguarda le consulenze che Asl e ospedali possono assegnare anche in presenza di deficit e l’art. 7 che riguarda i concorsi riservati ai dipendenti delle cliniche private che hanno perso il lavoro.
Secondo il governo nazionale la Regione ha violato il “principio di leale collaborazione” secondo il quale ogni provvedimento campano dovrebbe passare sotto la lente dei ministeri dell’Economia e della Salute. Inoltre la Regione sarebbe venuta meno ai “vincoli strumentali al conseguimento del piano di rientro del deficit sanitario”.
Dunque dopo la finanziaria regionale impugnata per la norma capestro sulla impignorabilità dei beni delle Asl arriva quest’altra bocciatura e su questioni che in aula in fase di approvazione delle modifiche al piano ospedaliero sollevammo a chiare lettere. La sintesi di quanto sta accadendo in questi mesi in Campania è che la sanità regionale un pezzo alla volta (a rate in pratica) viene commissariata senza indugi dal governo e per le evidenti incapacità del centrosinistra».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©