Politica / Regione

Commenta Stampa

Sanità: Russo e Amendola (Pd), Caldoro si batta con governo


Sanità: Russo e Amendola (Pd), Caldoro si batta con governo
08/09/2010, 16:09


NAPOLI - "Lo sciopero dei farmacisti campani riconferma la questione della sostenibilità finanziaria del sistema sanitario campano. Il riordino e la razionalizzazione sono indispensabili, ma non risolvono la principale questione di crisi del sistema che è rappresentata dal sottofinanziamento". Così Giuseppe Russo, capogruppo Pd in consiglio regionale, ed Enzo Amendola, segretario regionale Pd Campania. "Non si possono fare le nozze con i fichi secchi - continuano - anche perché qualsiasi sforzo potrebbe essere vanificato se questo dato dovesse perdurare. Il presidente Stefano Caldoro nei prossimi giorni incontrerà il Governo nazionale. Lo invitiamo a battersi con più risolutezza di quanto fin ora abbia fatto - aggiungono Russo e Amendola - perché la Campania non debba patire il contraccolpo di un OPA ostile e, alla luce dei fatti, ingiusta ispirata da un insieme di consorterie a sfondo leghista". "Nel frattempo il Pd e il gruppo regionale chiedono alla giunta regionale di porre in essere tutti gli strumenti per arrestare uno sciopero che intacca fortemente - e in particolare per chi ne ha più bisogno - il principio costituzionale di tutela e salvaguardia della salute", concludono Russo e Amendola.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©