Politica / Parlamento

Commenta Stampa

SANITÀ TAGLIALATELA SCRIVE AL MINISTRO FITTO E RIVELLINI VA IN VISITA AL CARDARELLI CON CESARO


SANITÀ TAGLIALATELA  SCRIVE AL MINISTRO FITTO E RIVELLINI VA IN VISITA AL CARDARELLI CON CESARO
26/01/2009, 16:01

Il vice-capogruppo PDL alla Camera dei Deputati Marcello Tagliatatela, responsabile dell’Ufficio Politiche per il Mezzogiorno di AN, ha scritto oggi al Ministro per i rapporti con le regioni Raffaele Fitto per informarlo che la Finanziaria regionale 2009, approvata dal Consiglio Regionale della Campania nella seduta del 31 dicembre 2008, è stata pubblicata sul B.U.R.C. n. 5 del 26 gennaio 2009, e contiene una norma, al comma 2 dell’art. 25 recante “Misure per il contenimento della spesa sanitaria”, che evidenzia palesi elementi di illegittimità costituzionale poiché incide su materia riservata all’ordinamento nazionale.

Ho chiesto al Ministro di interessare gli uffici competenti affinché verifichino se la disposizione in questione violi le competenze esclusive dello Stato centrale modificando arbitrariamente le vigenti norme del codice civile.
Il Consiglio regionale, non avendo alcuna competenza sulle norme del codice civile, ha stabilito l’impignorabilità dei beni delle Asl e degli ospedali determinando così una evidente disparità tra soggetti giuridici. Bisogna subito sanare questa condizione che si è creata”.
 
Nel frattempo, il Presidente del Gruppo di AN in Consiglio Regionale Enzo Rivellini, componente della commissione Sanità, ha dichiarato che sarà con il candidato alla Presidenza della Provincia di Napoli del Pdl e del centrodestra, On. Luigi Cesaro, in visita all’ospedale Cardarelli di Napoli. L’iniziativa nasce dalla volontà di verificare se sono stati messi a disposizione dei vertici dell’azienda ospedaliera i 250mila euro stanziati grazie ad un mio specifico emendamento alla finanziaria regionale 2009.
E’ importante, soprattutto in questa delicata fase, per il nosocomio più importante del Sud Italia che la cifra sia resa disponibile e sia impegnata quanto prima in modo da liberare risorse ed energie nuove per l’ospedale.
Negli ultimi giorni, purtroppo, abbiamo verificato come l’ospedale Cardarelli rappresenti il vero termometro dell’emergenza sanitaria in Campania. Il blocco dei ricoveri ha messo in risalto la crisi di un intero comparto che ogni giorno crea disagi e problemi nell’assicurare assistenza.
La visita di domani con l’onorevole Cesaro vuole anche rappresentare un attestato di stima a medici ed operatori sanitari del Cardarelli che pur lavorando in condizioni difficili assicurano l’assistenza.
In questi giorni si è visto chiaramente che i cittadini prediligono il Cardarelli perché sanno che l’assistenza è buona e questo determina l’affollamento dei ricoveri. Perciò le istituzioni devono garantire al nosocomio il massimo sostegno».

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©