Politica / Benevento

Commenta Stampa

Sannio-gate, nel mirino 30 indagati -video

Dieci milioni di fatture sospette

Sannio-gate, nel mirino 30 indagati -video
19/02/2014, 08:27

Sarebbero almeno trenta gli indagati nel filone sulle truffe e le consulenze “mascherate” nell'Asl di Benevento: filone nato dalle denunce del dg Michele Rossi a sua volta finito sott'inchiesta per le accuse rivoltegli da Felice Pisapia, l'ex direttore amministrativo che ha registrato i famosi colloqui con l'ex ministro delle Politiche agricole Nunzia De Girolamo.

Trenta indagati, dunque, e almeno 10 milioni di euro di fatture “sospette” liquidate a imprenditori e consulenti fiscali e legali dall'azienda sanitaria negli ultimi otto anni.

Ieri è stato sentito Pisapia dai tre pm che coordinano l'inchiesta: ha raccontato molto sugli appalti pilotati, sulle nomine dei consulenti sponsorizzati dai politici e dell'illegittimo ruolo svolto da questi ultimi nella gestione della struttura sanitaria.

Domani sarà sentito ancora Michele Rossi, autore a sua volta di una dettagliata denuncia contro Pisapia per presunte malversazioni. Esposti e contestazioni incrociate che stanno portando a galla uno spaccato inquietante di malagestione nella Pubblica Amministrazione. E siamo appena al livello burocratico-amministrativo perché i magistrati non hanno ancora iniziato a indagare su quello politico. Per farlo, dovranno ascoltare tutti i 50 files audio che Pisapia ha portato in Procura qualche settimana fa. Files audio in cui ci sarebbe nuovamente la voce della De Girolamo.

Guarda video 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©