Politica / Parlamento

Commenta Stampa

SANSONI, PDL: INACCETABILE LA SOSPENSIONEDLELE LEZIONE DA PARTE DELL'UNIVERSITÀ ORIENTALE


SANSONI, PDL: INACCETABILE LA SOSPENSIONEDLELE LEZIONE DA PARTE DELL'UNIVERSITÀ ORIENTALE
21/10/2008, 17:10

“La decisione di sospendere domani le lezioni all’Orientale presa dal Rettore Lida Viganoni e dal Senato accademico è inaccettabile. – lo afferma Alessandro Sansoni, presidente provinciale di Azione Giovani e responsabile del dipartimento Cultura ed Università della Federazione di An - La stragrande maggioranza degli studenti universitari partenopei desidera poter studiare serenamente e va loro garantito questo diritto, senza che essi siano costretti a subire le prepotenze dell’ultrasinistra e gli atteggiamenti irresponsabili di alcuni docenti.

C’è uno strano clima in questi giorni. Alcuni nostalgici del ’68 cercano di sobillare la piazza mistificando le iniziative di riforma del sistema scolastico ed universitario assunte dal ministro Gelmini per creare un clima di mobilitazione analogo a quello di quarant’anni fa, come se il ’68 non avesse già creato danni enormi nel nostro paese.
Almeno all’epoca gli studenti erano ispirati da un’ansia di cambiamento finalizzata a migliorare le cose, sebbene i risultati abbiano tradito le intenzioni. Oggi paradossalmente chi si mobilita lo fa per difendere lo stato di cose esistente, ovvero un sistema scolastico ed universitario come quello italiano che tutti i commentatori, di destra come di sinistra, giudicano inadeguato, inefficiente e da riformare.
L’assenza di qualunque controproposta costruttiva ai provvedimenti della Gelmini, fa sorgere il legittimo sospetto che sia in atto non solo una strumentalizzazione politica della questione da parte della Sinistra, ma anche una difesa ad oltranza dello status quo da parte di chi, nell’attuale situazione in cui versa l’università italiana, detiene ingiustificati privilegi, ovvero la casta dei baroni.”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©