Politica / Parlamento

Commenta Stampa

SANSONI, (PDL) UNIVERSITÀ: LO STATO GARANTISCA AGLI STUDENTI IL DIRITTO ALLO STUDIO COSTITUZIONALMENTE SANCITO


SANSONI, (PDL) UNIVERSITÀ: LO STATO GARANTISCA AGLI STUDENTI IL DIRITTO ALLO STUDIO COSTITUZIONALMENTE SANCITO
24/10/2008, 09:10

“I veri soprusi ai diritti costituzionalmente sanciti, li stanno mettendo in atto gli studenti sobillati dalla sinistra che picchettano le scuole impedendo ai loro coetanei di entrare e fare lezione ed i docenti universitari che invitano a fermare la didattica negli Atenei. – lo afferma Alessandro Sansoni, presidente provinciale di Azione Giovani e responsabile cultura ed Università della Federazione di An - Se è lecito manifestare democraticamente il proprio dissenso, non sono ammissibili forme di protesta e di mobilitazione che impediscano alla stragrande maggioranza degli studenti di poter esercitare il loro diritto a studiare. La riforma Gelmini cerca di affrontare, finalmente, il problema di una ristrutturazione complessiva del sistema formativo italiano, scolastico ed universitario, considerato inefficiente ed inadeguato dalla stragrande maggioranza dei commentatori. Il vero problema è che l’opposizione, anche quella che si definisce riformista, è incapace di formulare delle proposte concrete e costruttive, preferendo alimentare un clima di tensione volto a dare vita ad un nuovo ‘68 che, paradossalmente, non è finalizzato al cambiamento ma al mantenimento dello status quo esistente: predominio della casta dei baroni, assenza di meritocrazia, spreco di denaro pubblico, mancanza di possibilità di lavoro e di promozione sociale per chi studia .”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©