Politica / Napoli

Commenta Stampa

Santacroce: “Portici è un paradiso umiliato“


Santacroce: “Portici è un paradiso umiliato“
29/04/2013, 14:28

“Ho una gran voglia di testimoniare la bellezza della città dove sono nata e vivo da sempre”. E’ quanto ha dichiarato questa mattina la candidata al consiglio comunale di Portici Teresa Santacroce nel corso di un incontro con l’elettorato locale. “Ricordo ancora quando la nostra cittadina era una località balneare, una perla incastonata del Golfo di Napoli che coniugava arte, storia, paesaggio e cultura“ ha dichiarato l’aspirante consigliera comunale. “Oggi è grande il rammarico perché il nostro piccolo paradiso è stato prima cementificato e poi troppe volte umiliato dai suoi amministratori”. Nata nella storica Via dell’Immacolata, Teresa Santacroce è alla sua prima candidatura e concorre nella lista civica Portici per Marotta contraddistinta da un simbolo rosso; è figlia d’arte, il padre fu consigliere ed assessore nel secondo dopoguerra. “In Luciano Marotta ho riscontrato metodo e serietà” assicura Santacroce agli organi di stampa “ha una naturale attitudine alla politica vera, quella tesa a migliorare le condizioni della comunità nella quale opera, è una qualità quasi estinta negli ultimi tre decenni”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©