Politica / Regione

Commenta Stampa

Sant'Antimo, il piano di zona 5 "cerca" casa


Sant'Antimo, il piano di zona 5 'cerca' casa
10/09/2009, 17:09


Area di cambiamento all’interno dell’Ambito 5. Dopo la nomina unanime di Arcangelo Cappuccio come nuovo coordinatore di ufficio di piano dell’Ambito5 da parte di tutti i sindaci che compongono l’Ambito; si ha ora l’urgente necessità di reperire un immobile da locare e da destinare come sede unica dell’ufficio di piano dell’Ambito territoriale 5. L’immobile che dovrà essere conforme alla vigente normativa in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro nonché alla normativa sull’abbattimento delle barriere architettoniche, dovrà essere individuato su uno dei comuni di competenza dell’Ambito tra Sant’Antimo (comune capofila), Casandrino, Grumo Nevano, Frattamaggiore e Frattaminore. E’ previsto inoltre il reperimento di 33 figure professionali necessarie al funzionamento dell’Ufficio di Piano e per attività e servizi previsti dal Piano di Zona N5. Il bando di selezione pubblica che scade il 18 settembre prossimo richiede un esperto amministrativo contabile, un esperto amministrativo, 2 sociologi, 2 esperti per la comunicazione, 2 psicologi, 5 educatori professionali, 16 assistenti sociali, 1 coordinatore informatico, 2 mediatori familiari ed 1 collaboratore per tirocini formativi di inserimento. “Stiamo lavorando nell’ottica di creare una struttura sovramunicipale, che accomuni nel contempo e soddisfi tutte le esigenze dei comuni che fanno parte dell’Ambito5 – ha dichiarato Francesco Piemonte (nella foto), sindaco del comune capofila - Inoltra la nostra politica, di ambito, è quella di migliorare sempre più il servizio che viene offerto ai cittadini, che mira alla selezione di personale altamente qualificato che saprà quindi lavorare al meglio per i fabbisogni dei cittadini” conclude.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©