Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Santori (PDL): “Finanziare consumi attraverso liberalità ed erogazioni”


Santori (PDL): “Finanziare consumi attraverso liberalità ed erogazioni”
29/08/2011, 10:08




“Roma ha bisogno di una risposta forte in grado di aiutare i ceti meno abbienti che mensilmente faticano a sbarcare il lunario, in un contesto ove nei quartieri periferici l’obiettivo di arrivare alla quarta settimana è sempre più spesso anticipato a quella precedente”, così dichiara in una nota Augusto Santori, consigliere del PDL del Municipio XV.

“Favorire le carte acquisti attraverso liberalità ed erogazioni – insiste Santori – come proposto dai sistemi 1% della Fondazione di Etica ed Economia può rappresentare un sistema innovativo, efficace e rivoluzionario per finanziare la spesa mensile dei beni di prima necessità dei romani più bisognosi”.

“In particolare attraverso la destinazione dell’1% dei ricavi conseguiti da ogni attività imprenditoriale e commerciale della città – conclude la nota di Augusto Santori – a un Fondo di Solidarietà che periodicamente viene ripartito tra i cittadini meno abbienti individuabili dal Dipartimento Politiche Sociali si può arrivare a un modello di finanziamento delle politiche sociali non attraverso l’aumento delle imposte quanto invece nel sacrificio delle imprese come strumento di solidarietà. Sappiamo che l’Assessore Bordoni e Roma Capitale stanno lavorando alacremente alla realizzazione di questo progetto, in tal senso crediamo però sia necessario una campagna di sensibilizzazione in città per arrivare a una celere e sempre più completa concretizzazione della misura, che ha l’assoluto bisogno della consapevolezza del cittadino-consumatore quanto della sensibilità del cittadino-imprenditore”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©