Politica / Regione

Commenta Stampa

Il secondo "passo" dell'assessore Lucarelli

Scampia punto di partenza della democrazia partecipativa


.

Scampia punto di partenza della democrazia partecipativa
07/07/2011, 10:07

E' nata a Scampia la prima assemblea partecipativa della città di Napoli, "Laboratorio Napoli per una Costituente dei beni comuni", come annunciato già in campagna elettorale dal sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. Nella sala della Biblioteca di Piscinola associazioni e liberi cittadini hanno incontrato il sindaco e l'assessore Lucarelli. "Abbiamo già fatto numerosi passi avanti affinché i cittadini si avvicinino all'amministrazione comunale - ha detto il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris - stiamo inaugurando un nuovo metodo di governo che vede il confronto e la condivisione e le scelte con i cittadini che avranno una partecipazione costante". De Magistris ha sottolineato come i cittadini siano già molto partecipi all'attività amministrativa e vogliono avere un ruolo determinante; numerose, infatti, le mail di associazioni e liberi cittadini che chiedono di partecipare alla campagna a favore della differenziata e di voler aiutare la città. "Questa assemblea del popolo per i beni comuni è un laboratorio unico in Italia - ha detto l'assessore Alberto Lucarelli - perché dobbiamo ottenere che la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica sia un diritto e non solo un dovere, dobbiamo trasformare le idee e la rabbia dei cittadini in proposte politiche concrete".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©