Politica / Napoli

Commenta Stampa

Scampia, Sodano: "il patto per Scampia è una volontà reale"


Scampia, Sodano: 'il patto per Scampia è una volontà reale'
04/09/2012, 10:57

“Scelgo di non parlare di camorra e faida non perchè non siano tematiche importanti ma perché qui, in questo quartiere, esiste anche e soprattutto una comunità che ha fatto e sta facendo un lavoro straordinario e che è composta dalla rete delle scuole, delle associazioni e dei comitati dei cittadini”. Lo afferma il vicesindaco di Napoli Tommaso Sodano che oggi ha partecipato al Consiglio straordinario indetto dalla ottava municipalità presso la sua sede. Secondo Sodano: “Questa amministrazione, come detto dal sindaco pochi giorni fa, si è presa l'impegno di lanciare un Patto per Scampia che, passando anche per una delibera da varare entro due settimane, deve portare ad un intervento globale sull'area, ovviamente con il coinvolgimento del territorio e delle sue associazioni, ovviamente sapendo che i tempi per realizzare alcune operazioni non possono essere istantanei perchè ci vuole realismo e anche onestà nei confronti dei cittadini. Alcune misure sono state prese, altre ancora no: si deve dunque rilanciare l'impegno verso le cosiddette periferie. Il sindaco su questo è stato chiaro e netto. La crisi finanziaria ed i tagli nei trasferimenti ai comuni, che si aggiungono ad una situazione ereditata drammatica, ci mettono in una condizione difficile ma non toccano la nostra volontà politica di intervenire, soprattutto per quanto riguarda gli alloggi di edilizia residenziale pubblica che possono essere terminati in pochi mesi per essere consegnati ai legittimi assegnatari, con la soluzione prioritaria dei diversamente abili. Deve calare un sipario sulla 'stagione' delle vele per quel che hanno rappresentato e rappresentano in negativo per tutti i cittadini di Scampia. Si deve realizzare un piano di superamento del campo rom dando loro una condizione abitativa dignitosa per poter procedere alla bonifica e riqualificazione dell'area, come fatto per il campo della Marinella. Da subito, invece, si può intervenire con misure mirate, come prevederemo nella delibera, e penso al potenziamento della presenza degli operatori sociali, al rafforzamento della video sorveglianza presso le scuole e le metro, alla consegna di immobili ad alcune associazioni del territorio, al collaudo per essere finalmente fruibili di alcune strutture fra cui alcuni impianti sportivi e culturali, all'apertura anche nei giorni festivi e nel weekend dei presidi della polizia municipale. Nei prossimi giorni, a delibera approvata dopo aver ascoltato anche associazioni e comitati, si avrà il quadro specifico degli interventi, ma anche del progetto più in generale che il Patto per Scampia dovrà realizzare. Sapendo che è sempre viva la richiesta che rivolgiamo al governo perchè implementi la presenza di forze dell'ordine sul territorio. Comunque, per dimostrare la volontà duratura dell'amministrazione di concentrarsi sull'area Nord e su Scampia in particolare, ogni mese verremo qui, presso la municipalità, per monitorare cosa è stato fatto e cosa fare”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©