Politica / Politica

Commenta Stampa

Questa l’idea di Andrea Olivero

Scelta Civica:“Prodi non conquisterà maggioranza al Colle”

Pdl: “Capo dello Stato deve essere segnale di unione”

Scelta Civica:“Prodi non conquisterà maggioranza al Colle”
17/04/2013, 15:12

ROMA – “Prodi non ce la farà a salire al Colle”, questa è la previsione di “Scelta Civica”, i montiani non credono alla possibilità concreta che Romano Prodi possa essere il successore di Giorgio Napolitano. Andrea Olivero , coordinatore di Scelta Civica,  afferma : “Sul nome di Prodi non abbiamo nessun problema, ma non ce la farà”, il motivo è che l’ex Premier non godrebbe di una maggioranza ampia.  E continua: “Noi spingeremo fino in fondo perché ci sia un nome che trovi d'accordo anche il Pdl", insomma, il consenso ampio è un fattore indispensabile, si conclude. A breve si terrà la riunione  dell'Ufficio di presidenza del Pdl con Silvio Berlusconi.
Dopo il rinvio , infatti la riunione era stata convocata alle 11,00 di oggi, c’è stato uno slittamento alle prime ore del pomeriggio. Intanto, Brunetta si auguro una nomina unanime del Capo dello Stato giovedì prossimo : “Sarebbe un bellissimo segnale, un bellissimo segnale di coesione, un bellissimo segnale di coerenza”. A “Radio Anch’io” il capogruppo del Pdl alla Camera ha continuato : “ C’è bisogno di una figura che non divide ma che unisce, una figura capace di rappresentare l'Italia a livello internazionale, una figura che abbia esperienza istituzionale, una figura che abbia una storia, una competenza”, ribadendo il concetto proposto dal Cavaliere Silvio Berlusconi.

Commenta Stampa
di Rosa Alvino
Riproduzione riservata ©