Politica / Politica

Commenta Stampa

Bersani: ''Basta con l'idea che un giovane deve scalciare''

Scintille tra Bersani e Renzi

Renzi: ''Io non sono un asino e non scalcio''

Scintille tra Bersani e Renzi
30/10/2011, 10:10

ROMA – Scintille a distanza tra il sindaco di Firenze Matteo Renzi e il leader del PD Bersani nella giornata clou del "Big Bang". A far scoppiare la scintilla è stato Bersani, che impegnato nell’inaugurazione di una scuola politica del Pd per giovani a Napoli, ha dichiarato: ‘’Basta con l'idea che un giovane per andare avanti deve scalciare e insultare - con evidente riferimento al ‘’rottamatore’’ e Renzi -  la contrapposizione giovani-adulti e' una stupidaggine di dimensioni cosmiche perche' e' chiaro che tocca ai giovani, a chi deve toccare?'' Dal palco della stazione Leopolda di  Firenze, ha prontamente replicato al segretario del Partito Democratico il ribelle Renzi: ''Non so a chi si riferisca Bersani, io non sono un asino e non scalcio – aggiungendo - dal segretario mi aspetto risposte sui contenuti – sottolineando - Noi non stiamo rompendo il Pd, parliamo di cose concrete, di contenuti e farmi passare come un marziano funziona poco''. Ma Bersani non è il solo a essere poco tenero con il sindaco di Firenze. Il leader di SEL Nichi Vendola,  che tra il ‘'vecchio'’ Bersani e il ‘'giovane'’ sindaco ''di destra'' ha già scelto il primo, ha tuonato: ''Renzi sei vecchio quanto e' vecchio il liberismo''. Naturalmente non poteva mancare anche questa volta il botta e risposta del sindaco di Firenze: ''Io ero all'universita' quando Vendola con Bertinotti mandava a casa Prodi – che trova in Casini un amico inaspettato - I giovani hanno sempre scalciato''.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©