Politica / Politica

Commenta Stampa

Ma non solo in Lombardia aumentano i mal di pancia

Scissione del Pdl: nasce "Forza Lecco" contro gli ex An


Scissione del Pdl: nasce 'Forza Lecco' contro gli ex An
06/03/2012, 10:03

LECCO - E dopo tanto malumore nascosto, qualcuno all'interno del Pdl decide di alzare la testa ufficialmente. Lo fanno un gruppo di Pdl-ini di Lecco, che hanno deciso di fondare Forza Lecco, con un simbolo molto simile a quello di Forza Italia: sfondo celestino chiaro, scritta al centro grande, una striscia tricolore diagonale che attraversa il centro della bandiera.
Il gruppo è guidato da Massimo Sesana e comprende parte dei berlusconiani della provincia. L'ultimo episodio, che ha scatenato la rivolta, riguarda il congresso provinciale, che dovrebbe svolgersi tra poco. Si cerca l'unione su un solo nome, ma gli ex An e parte dei berlusconiani puntano su Mauro Piazza, An gradito ai ciellini. Una scelta che non va giù alla restante parte del partito, che quindi decide di lasciare il Pdl. Una scissione che Massimo Corsaro - deputato del Pdl e coordinatore del partito in Lombardia liquida così: "Il caso non esiste: è un gruppo di iscritti che puntava a una candidatura unitaria al congresso ma voleva imporre il suo uomo. Non ha più senso parlare di due anime nel partito".
In realtà questo episodio può anche essere una ripicca isolata, lo si vedrà in futuro. Quello che è certo è che i malumori all'interno del Pdl sono forti, e non solo contro An. Lo stesso Alfano è detestato da molti e ci sono forti spinte centrifughe nel partito, che resta insieme solo perchè è Berlusconi che ha i cordoni della borsa. E nessuno intende affrontare una campagna elettorale senza una lira, sapendo di avere contro i "cannoni" di due reti Rai e tre reti Mediaset.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©

Correlati