Politica / Regione

Commenta Stampa

Scuola, Cortese (PD): "dispersione dramma sociale, istituzioni stanno a guardare"


Scuola, Cortese (PD): 'dispersione dramma sociale, istituzioni stanno a guardare'
29/02/2012, 13:02

“La lettura dei giornali ci consegna oggi l’ennesima fotografia in cifre della dispersione scolastica. Un fenomeno che a Ponticelli, come in diversi altri quartieri dei nostri territori, arriva addirittura al cinquanta per cento – osserva Angela Cortese, consigliere regionale del PD -. Oggi a sollevare l’allarme è l’Unicef, l’altro giorno era l’Istat. Quei numeri invocano risposte urgenti, forti e soprattutto concrete. Invece, come se la questione non le chiamasse minimamente in causa, le nostre istituzioni si limitano a vidimare i dati di un disastro sociale che continua a produrre danni enormi sul piano della vivibilità, dell’economia, della cultura, dell’inclusione. Un ragazzo su due diserta le lezioni – prosegue la Cortese – e la giunta regionale non sente il dovere di compiere un solo atto a sostegno della scuola. Anzi: smantella tutto quanto di buono era stato fatto per riportare i ragazzi nelle aule. Per non dire della latitante giunta provinciale, già azzerata nei fatti ben prima delle dimissioni pilotate degli assessori. E purtroppo neanche il Comune, in questo desolante quadro, riesce a marcare una differenza”.

“Venerdì – annuncia la componente della commissione regionale Cultura – presenterò alla Facoltà di Sociologia della Federico II un libro dedicato proprio al tema della dispersione. Un volume che ripercorre la mia lunga esperienza da assessore provinciale alle Politiche Scolastiche, analizzando il fenomeno e individuando soluzioni già peraltro sperimentate con successo. Una ricerca che sarebbe il caso di riprendere e tradurre in buone pratiche per restituire finalmente alla nostra scuola quell’attenzione e quella dignità che merita ed esige”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©