Politica / Regione

Commenta Stampa

Progetto presentato dall'assessore Nappi

Scuola e imprese più vicine con "Tirocini in azienda"


.

Scuola e imprese più vicine con 'Tirocini in azienda'
27/04/2012, 17:04

Accorciare le distanze tra scuola e imprese. È con questa finalità che nasce il progetto della Regione Campania dal titolo “Tirocini in azienda”, presentato questa mattina dall’assessore regionale al Lavoro, Severino Nappi, nella Sala Giunta di Palazzo Santa Lucia. Si tratta di una misura inserita nel Piano di Azione Coesione, realizzata d'intesa tra il Governo nazionale e la Regione Campania, per la quale sono previsti investimenti pari a 100milioni di euro, fondi Fse, che, per quanto riguarda la nostra regione, serviranno a finanziare i progetti attivati dalle scuole presso le aziende. "I nostri ragazzi avranno la possibilità di dimostrare, direttamente in azienda, le loro capacità - ha affermato l'assessore regionale al Lavoro, Severino Nappi - e allo stesso tempo facciamo incontrare domanda e offerta di lavoro". In Campania, ha ricordato Nappi, "abbiamo il tasso d'occupazione giovanile più basso d'Europa e con queste azioni cerchiamo di rafforzare le possibilità lavorative dei ragazzi". Nel dettaglio, i tirocini potranno durare dalle tre fino a un massimo di otto settimane ed ognuno di essi potrà coinvolgere un massimo di 15 studenti del terzo, quarto e del quinto anno di liceo. Il periodo per svolgere questo tirocinio è da maggio a ottobre del 2012. Unioncamere Campania è stato individuato come organismo preposto all'attivazione delle procedure per la definizione di un elenco che comprenda tutte le aziende interessate e disposte ad accogliere gli studenti."Si mette in moto un percorso fatto in rete tra aziende, istituzioni e scuole - ha dichiarato Tommaso De Simone, presidente di Unioncamere Campania - un percorso che è fondamentale in un momento difficile dal punto di vista eocnomico".

Commenta Stampa
di Veronica Riefolo
Riproduzione riservata ©