Politica / Napoli

Commenta Stampa

Scuola, Taglialatela (PD): "bene profumo e barca su piano di coesione"


Scuola, Taglialatela (PD): 'bene profumo e barca su piano di coesione'
20/01/2012, 11:01

NAPOLI 19 GENNAIO - “La presentazione a Napoli del nuovo Piano di Coesione da parte dei ministri Francesco Profumo e Fabrizio Barca costituisce un segnale importante perche’ rovescia l’ottica dei tagli, impostando finalmente una prospettiva di investimenti che potrà dare ossigeno alle scuole del Mezzogiorno. Ma soprattutto è significativo che il rilancio degli interventi sull’istruzione parta da Sud, dalla consapevolezza, cioè, che la sfida per lo sviluppo del nostro Paese si gioca proprio in quelle aree dove più elevati sono i disagi e le criticità” a dichiararlo e’ Emilia Taglialatela, responsabile scuola del Pd Campania.



“Il Pd della Campania guarda con interesse alla linea tracciata dal ministro Profumo, in particolare riguardo all’individuazione di alcune ineludibili priorità programmatiche, strettamente collegate tra loro. Innanzitutto la questione dell’autonomia delle scuole – continua Taglialatela – in secondo luogo il problema dell’edilizia scolastica, che investe non solo i profili della sicurezza, ma più in generale riguarda l’allestimento di ‘ambienti di apprendimento’ idonei a sollecitare la motivazione, l’interesse e il coinvolgimento dei giovani. In terzo luogo un’attenzione all’intera filiera della conoscenza che curi ed accompagni tutti i momenti di snodo e di passaggio dalla scuola dell’infanzia all’università al mondo del lavoro” spiega Taglialatela.



“Sono questi alcuni degli ingredienti fondamentali di una scuola di qualità, che sappia far fronte, soprattutto nei nostri territori, all’emergenza della dispersione. Si tratta di un impegno politico e culturale decisivo che non può fare a meno di investimenti su due piani: quello dell’ampliamento del tempo scuola e quello del potenziamento delle risorse umane”, conclude Taglialatela.


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©