Politica / Politica

Commenta Stampa

Intervento di Marco Reguzzoni a Mattino 5

Secessione, la Lega contro Napolitano: "Popolo superiore a lui"


Secessione, la Lega contro Napolitano: 'Popolo superiore a lui'
21/09/2011, 10:09

MILANO - Non c'è mai stato molto feeling tra la Lega Nord e il Quirinale. E l'ha dimostrato anche questa mattina Marco Reguzzoni, capogruppo leghista alla Camera dei Deputati. Commentando le dichiarazioni di ieri di Napolitano sulla secessione ("Parlare di secessione significa porsi fuori dalla realtà e dalla storia"), ha replicato: "Per principio e anche per doveroso rispetto -spiega- non commentiamo mai le dichiarazioni del Capo dello Stato. Bossi però a Venezia ha fatto riferimento alla necessità che si possa esprimere il popolo, il popolo è sempre sovrano e quindi è l'unica figura che è sempre sopra il Capo dello Stato. Il popolo ha sempre diritto di dire la sua".
Poi, a Sky Tg24 ha specificato: "Le mie parole non devono essere male interpretate, non c'è alcun riferimento alla figura di Giorgio Napolitano, che riteniamo una figura apprezzabile sia nella persona sia nei modi con cui ha voluto condurre e sta conducendo il suo difficile incarico. Il riferimento è solo a una questione di democrazia ed è un principio che la Lega ha sempre detto: il popolo è sovrano e deve potersi esprimere su qualsiasi argomento e dopo l'espressione del popolo non c'è più un politica che possa dire qualsiasi cosa".
Peccato che per l'ennesima volta Reguzzoni abbia detto una colossale sciocchezza. Infatti, nella Costituzione sta scritto che la forma dello Stato non è soggetta a revisione. E quindi chiedere il referendum per fare una cosa contraria alla Costituzione è quello che in diritto è chiamato "atto eversivo". E siamo sicuri che un parlamentare che incita ad un atto eversivo sia ancora protetto dall'articolo 68 della Costituzione, che tutela le dichiarazioni del parlamentare dalle sue conseguenze penali e civili? Sarebbe uinteressante saperlo

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©