Politica / Regione

Commenta Stampa

Sel: "Troppa violenza contro i giovani manifestanti"


Sel: 'Troppa violenza contro i giovani manifestanti'
16/11/2012, 16:03

A undici anni dalla violenta irruzione nella scuola Diaz di Genova, durante il G8 del luglio 2001, quando governavano le destre berlusconiane, oggi, vedendo le immagini amatoriali, registrate ieri a Roma la mente, inesorabilmente, ritorna alle scene della Diaz. Com’è possibile che, ancora oggi, alcuni tutori dell’ordine, continuano a infliggere “torture” e botte ingiustificate a dei poveri ragazzi, spesso studenti e disoccupati indifesi, che manifestano il loro, indiscusso, disagio sociale. Indubbiamente le manifestazioni di protesta creano disagi e preoccupazioni ma, restano l’ultimo baluardo valido a difesa dei diritti dei cittadini. La violenza deve essere sempre e comunque condannata, soprattutto quella gratuita. Area Sel Campania, nel massimo rispetto delle forze dell’ordine, esprime tutto il suo disappunto per le violenze perpetrate in danno di ragazzi indifesi ed esorta, chi di dovere, a prendere provvedimenti severi nei confronti di quei tutori dell’ordine che, dimenticando di essere, anche loro, padri di famiglia e difensori di tutti i cittadini italiani, hanno dimostrato un accanimento ingiustificato e ingiustificabile.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©