Politica / Politica

Commenta Stampa

Sen. Nitto Francesco Palma risponde al Min. De Giorlamo


Sen. Nitto Francesco Palma risponde al Min. De Giorlamo
29/11/2013, 13:24

"Mi spiace davvero che il Ministro De Girolamo, immagino pensando alla mia persona, abbia lamentato i lunghi commissariamenti territoriali da parte del PdL con "persone che non conoscono nemmeno il territorio". In realtà, il Ministro Di Girolamo, della cui attenzione alle vicende del partito e del territorio non oso dubitare, ben dovrebbe sapere che il Presidente Berlusconi e l'on. Angelino Alfano nel gennaio di quest'anno, credo grazie alla richiesta che loro proveniva dai parlamentari campani, mi hanno nominato coordinatore regionale della Campania e che, in tale periodo, non per mio merito ma solo per quello dei colleghi realmente radicati sul territorio, si sono raggiunti lusinghieri risultati alle elezioni amministrative (non so a Benevento perché mai pervenuti) e nella raccolta delle firme per i referendum promossi dal partito radicale (circa 94.000, a cui, ove raccolte, dovrebbero aggiungersi quelle, mai pervenute, di Benevento). Inutile dire che il successo alle elezioni politiche e' ascrivibile solo ed esclusivamente al Presidente Berlusconi. A meno che il Ministro De Girolamo, atteso il sistema elettorale, non pensi che il popolo di centrodestra campano abbia votato lei invece che il nostro leader. Mi compiaccio, invece, che il Ministro De Girolamo gioisca per il nuovo corso, quello cioè che consentirebbe di premiare "chi ha i voti e chi lavora al servizio della gente". E me ne compiaccio ancor di più perché e' una manifestazione di coraggiosa (non temeraria) sicurezza, atteso che il Ministro De Girolamo ha raccolto lo straordinario numero di 178 preferenze (sue?!) alle elezioni comunali di Benevento nel 2006. Straordinario risultato che le ha consentito di essere candidata con il "porcellum" alle elezioni del 2008 e a quelle del 2013 (in queste ultime chissà perché passando, all'ultimo momento, dal terzo al secondo posto in lista). Onde evitare errori segnalo al Ministro De Girolamo che nel 2001 sono stato eletto con il c.d. "mattarellum". Infine, quanto alla conoscenza del territorio, evitiamo furbate o, meglio, "scugnizzate". Invito il Ministro Di Girolamo a girare con me la Campania e a verificare "de visu" (traduco: personalmente) chi tra di noi e' più conosciuto."

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©