Politica / Parlamento

Commenta Stampa

L'ufficialità è arrivata dal senatore Maurizio Saia

Senato: il gruppo dei finiani conta già 10 iscritti


Senato: il gruppo dei finiani conta già 10 iscritti
02/08/2010, 17:08

ROMA - E dopo i 33 deputati che, venerdì scorso, si erano schierati al fianco di Gianfranco Fini entrando nel gruppo autononomo "Futuro e libertà per l'Italia", oggi al Senato altri 10 parlamentari palesano la volotà di lasciare il Pdl ed andare a rinfoltire quella che oramai si presenta in via del tutto ufficiale come la nuova corrente indipendente all'interno della maggioranza.
A dare conferma della scelta dei 10 è il senatore Maurizio Saia che, al termine di un incontro con Mario Baldassarri (che viene additato come possibile presidente del gruppo), afferma sicuro:"Siamo dieci. Entro questa sera formalizzeremo la costituzione del gruppo".
Gli altri otto "ribelli", come ha dichiarato sempre Saia, sono per la precisione: Candido De Angelis, Maria Ida Germontani, Giuseppe Valditara, Francesco Pontone, Pasquale Viespoli, Giuseppe Menardi, Egidio Digilio e
Barbara Contini.
Dunque la scissione e la fine dell'avventura del Pdl si presenta oramai come inesorabile e praticamente completata. Ad attendere al varco la nuova, probabilmente indebolita maggioranza, ci sono importanti test legislativi per i quali, come noto, l'esecutivo aveva previsto l'utilizzo della fiducia. Con oltre 40 voti in meno potenziali, però, il percorso d'approvazione di determinate leggi potrebbe presentarsi ancora più difficoltoso di quanto fosse stato prefigurato.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©