Politica / Regione

Commenta Stampa

Shoah, il presidente Caldoro scrive al Rabbino Capo


Shoah, il presidente Caldoro scrive al Rabbino Capo
27/01/2011, 17:01

“In occasione dell’ undicesimo anniversario de Il Giorno della Memoria desidero trasmetterLe la più sentita vicinanza e partecipazione”.

Cosi il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro in una lettera inviata al Rabbino Capo della Comunità ebraica di Napoli, Rav Scialom Bahbout.

“La Shoah – scrive tra l’altro il presidente Caldoro nella missiva - rappresenta una tragedia terribile che segna la storia dell’intera umanità. E’ una macchia indelebile che pesa sulle coscienze di tutto il mondo.

“Tutti devono sentirsi impegnati a ‘custodire’ la memoria e il ricordo di ciò che è successo per restituirli alle nuove generazioni. Tocca a ciascuno di noi, nel rispetto dei ruoli diversi, impedire che le contrapposizioni, i pregiudizi razziali, la cultura dell’odio abbiano il benché minimo spazio”.

Caldoro auspica “ l’ avvio di proficui rapporti di collaborazione con la comunità ebraica di Napoli”, con la quale presto ci sarà un incontro.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©