Politica / Politica

Commenta Stampa

Si è costituito ieri, 29 settembre 2011, il Tavolo Tecnico Più Europa


Si è costituito ieri, 29 settembre 2011, il Tavolo Tecnico Più Europa
30/09/2011, 17:09

Si è costituito ieri, 29 settembre 2011, il Tavolo Tecnico Più Europa (previsto nell’incontro del 19 luglio scorso). Alla costituzione del Tavolo sono intervenuti l’Assessore all’Urbanistica e al Governo del Territorio, dottor Marcello Taglialatela, il Capo di Gabinetto e responsabile della Programmazione Unitaria, avvocato Danilo Del Gaizo, il responsabile dell’Autorità di Gestione POR FESR 2007-2013, dottor Dario Gargiulo, il Capo Area dell’ACG 16, dottoressa Maria Adinolfi.

Il Tavolo tecnico ha esaminato le proposte PIU’ Europa di dieci comuni oltre i cinquantamila abitanti: Afragola, Avellino, Aversa, Battipaglia, Castellammare di Stabia, Giugliano in Campania, Marano di Napoli, Portici, Scafati, Torre del Greco. L’obiettivo è di sottoscrivere, a partire dal mese di ottobre, tutti gli accordi di programma Più Europa relativi a queste amministrazioni comunali impegnando risorse pari a circa 300 milioni di euro.

Nel corso della riunione è stato definito il calendario dei lavori. Un primo incontro si è tenuto già questa mattina, 30 settembre, presso la Presidenza della Giunta regionale. I successivi si terranno presso la sede dell’Assessorato all’Urbanistica (Centro Direzionale, Isola A6, 11° piano) martedì 4 ottobre (ore 15,00), mercoledì 5 ottobre (ore 10,00), venerdì 7 ottobre (ore 10,00).

Questi dieci accordi di programma si aggiungeranno ai quattro già firmati per i Comuni di Benevento, Cava de’ Tirreni, Ercolano, Salerno.

Nelle prossime settimane si continuerà a lavorare sugli accordi di programma già avviate che riguardano i comuni di Acerra, Casalnuovo di Napoli, Caserta, Casoria, Pozzuoli.

“La definizione delle procedure, già dal mese di ottobre, per arrivare alla firma degli accordi di programma relativi a dieci città medie della Campania – dichiara l’assessore Marcello Tagliatatela - dimostra quanto lavoro sia stato realizzato in questi mesi dall’assessorato regionale all’Urbanistica. Gli interventi di riqualificazione urbana previsti per circa 300 milioni di euro – sottolinea - determineranno un miglioramento della qualità della vita ed una forte spinta in termini di sviluppo economico e occupazionale”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©