Politica / Regione

Commenta Stampa

Consigliere regionale e sindaco di Pozzuoli

Si è dimesso il consigliere regionale Giacobbe


.

Si è dimesso il consigliere regionale Giacobbe
09/02/2010, 15:02

NAPOLI - Il sindaco di Pozzuoli, Pasquale Giacobbe, si è dimesso da consigliere regionale, in seguito alla contestazione dell'incompatibilità da parte del Consiglio Regionale della Campania ed entro i termini previsti dalle leggi vigenti, in scadenza il 16 febbraio prossimo. A darne notizia è stato, oggi lo stesso esponente del PdL in una conferenza stampa, insieme con il capo dell'opposizione Francesco D'Ercole, presso la sede consiliare. Nel replicare ad alcune polemiche circa il protrarsi della situazione di incompatibilità tra le due cariche, sulla quale é intervenuto anche il Prefetto di Napoli Alessandro Pansa, che ne ha sollecitato la rimozione, Giacobbe ha precisato che "non sono mai stato in una situazione di illegittimità e l'intera procedura per l'opzione per l'una o l'altra carica si è svolta nel pieno rispetto delle leggi vigenti" ed ha sottolineato di "non aver mai percepito la doppia indennità di Sindaco e di Consigliere regionale, optando per quest'ultima e devolvendone la differenza con quella di Sindaco alle popolazioni di Haiti colpite dal terremoto".
"Da uomo delle Istituzioni, dal momento in cui sono entrato in Consiglio regionale (il 30 aprile 2009, subentrando a Roberto Conte della Margherita) mi sono impegnato profondamente nel ruolo di Consigliere regionale senza mai perdere di vista il mio territorio e mettendo in sinergia l'azione politica regionale con i grandi progetti che abbiamo in campo a Pozzuoli e che l'hanno resa un centro strategico per lo sviluppo economico e turistico dell'area flegrea, del Golfo di Napoli e della Campania", ha spiegato.

Commenta Stampa
di Nando Cirella
Riproduzione riservata ©