Politica / Parlamento

Commenta Stampa

Il 12 e 13 Settembre a Scafati

Si parla di regionali con la I Festa del PdL


.

Si parla di regionali con la I Festa del PdL
09/09/2009, 18:09

Una due giorni per parlare ed affrontare le strategie da attuare nella regione Campania, per un'appuntamento molto atteso tanto da essere rinominato "la madre di  tutte le battaglie", ovvero le prossime elezioni regionali, in programma il prossimo Marzo. E' la "Prima festa regionale della Libertà" del  Pdl quella che si svolgerà a Scafati, in provincia di Salerno,  il 12 e il 13 settembre prossimi. Una festa che è sull'onda dell'iniziativa tenutasi a Fisciano a fine luglio in cui hanno partecipato esponenti della politica e la società civile  e si sono  confrontati per un nuovo rapporto con i cittadini e per  costruire un'alternanza al governo locale. Dopo le Province, sottolineano i vertici campani del partito,  ora tocca alla Regione.
"Adesso ci aspetta il confronto alla  Regione - ha affermato Cosentino - la sfida più importante e ci  vogliamo preparare bene, chiamando tutti ad un ulteriore  approfondimento su un cambiamento che deve caratterizzare il  prossimo governo di centrodestra della Regione Campania". Un'idea "forte" di cambiamento quella a cui pensa il Pdl.  "Le Regioni in questi anni hanno caratterizzato l'attività di  governo solo sul versante della gestione - ha aggiunto - noi  immaginiamo un nuovo istituto regionale che legiferi di più e  ceda molte delle competenze a Province e Comuni". Una festa con cui riprendere "l'iniziativa politica" in  vista delle regionali.
"Se qualcuno credeva che la vittoria  alle provinciali ci avesse saziati - ha sottolineato Mario  Landolfi, vicecoordinatore vicario regionale del Pdl - si  sbaglia, perché quello era solo un assaggio. Noi siamo pronti  ad andare avanti e a conquistare la Regione". L'incontro a Scafati, precisa poi Landolfi, evidenzia il  "passaggio da partito di opposizione a partito del territorio,  anche perché il Pdl governa, in Campania, in 3 province su 5 ed  é possibile ora mettere in campo azioni concrete". Presente all'incontro anche Franco D'Ercole, capogruppo  dell'opposizione in Consiglio regionale. "Questa è la prima  festa del Pdl - ha concluso - abbiamo sempre fatto le feste  tricolori, ora ci siamo finalmente fusi in un'unicità di  intenti".

Commenta Stampa
di Agostino Falco
Riproduzione riservata ©