Politica / Politica

Commenta Stampa

Sicignano (Fli): “anche la politica campana non può più fare finta di niente”


Sicignano (Fli): “anche la politica campana non può più fare finta di niente”
18/05/2012, 13:05

«Dopo l’appello del Presidente della Camera, on Gianfranco Fini, che, da Pompei, in provincia di Napoli, ha lanciato un invito ai partiti affinché non candidino persone rinviate a giudizio, anche la politica campana non può più fare finta di niente» è quanto sostiene Antonio Sicignano, responsabile del dipartimento regionale di Fli, per la sicurezza, legalità e lotta alla camorra.

«In Campania, in tema di eleggibilità dei candidati siamo all’anno zero. E’ ora che la politica lanci, con forza, un segnale di trasparenza e legalità ai cittadini. Come dipartimento legalità regionale di Fli stiamo lavorando ad una proposta di legge che non solo metta fuori dalla politica i condannati e rinviati a giudizio, come auspicato dal Presidente Fini e dai dirigenti di FLI, ma anche che vieti di candidarsi a chi vanta parentele con esponenti di clan, senza aver mai preso pubblicamente le distanze dalla propria “famiglia” e senza che abbia mai denunciato il tutto agli elettori».


Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©