Politica / Politica

Commenta Stampa

Sicignano (Fli): "La libertà di informazione è un valore fondamentale"


Sicignano (Fli): 'La libertà di informazione è un valore fondamentale'
05/06/2012, 09:06

POLITICA - 05 giugno: Il responsabile regionale di Fli per la “sicurezza, legalità e lotta alla camorra”, Antonio Sicignano, ha partecipato all'incontro tenutosi a Casal di Principe (CE), dal titolo "con i bavagli non c'è coscienza, né coscienza", promosso dall’Ordine dei giornalisti della Campania, dall’Associazione napoletana della stampa e dalla casa editrice Cento Autori, in difesa del diritto all’informazione. Quest’ultimo, gravemente leso dalla richiesta di sequestro e di distruzione delle copie del volume “Il Casalese – Ascesa e tramonto di un leader politico di Terra di Lavoro”, scritto da nove giornalisti campani.

“La libertà di informazione – ha sostenuto Sicignano - è una valore fondamentale, che non può essere sacrificato in alcun modo, e che il nostro ordinamento deve necessariamente proteggere. Ciò a maggior ragione nella nostra regione, dove la libertà di informazione rappresenta anche uno dei più potenti antidoti da utilizzare contro la camorra”.

“E chiunque vuole dare il proprio contributo per sconfiggere la camorra deve proteggere la libertà di informazione, altrimenti tutto diventerà più difficile. La camorra non è solo un fenomeno delinquenziale o un esempio di violazione al codice penale; la camorra è un fenomeno sociale e trova la sua forza attaccando le libertà. E non è in pericolo solo la libertà di informazione, ma tutte le libertà, da quella politica, a quella di parola, a quella di opinione. Per questo noi crediamo che una vera lotta alla camorra passi soprattutto attraverso una difesa delle libertà, ed attraverso il rigetto di ogni livello di violazione della medesima.”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©